Fandom

Gothic Wiki

Il Verbo Divino

1 952pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Questi tre volumi forniscono alcune informazioni sulle tre divinità della saga di Gothic: Innos, Adanos e Beliar.

Volume 1Modifica

Ascoltate le parole degli dei poiché è loro desiderio che le udiate. Seguite gli insegnamenti degli dei poiché è loro desiderio che li apprendiate. Onorate i sacerdoti degli dei poiché loro sono i prescelti.
Verbodivino1.jpg

La Parola di Innos: qualora non riusciate a capire le parole dei sacerdoti, non disperate, loro sono giusti e saggi. Io sono il sole nascente, la luce e la vita. Tutto ciò che è contrario al sole è contro di me e sarà relegato per sempre nell'oscurità.

La Parola di Adanos: vivete e lavorate, poiché i giorni sono stati creati affinché l'uomo lavori. Inseguite la conoscenza e il sapere, poiché è per questo che siete stati creati. Chiunque sia distratto e ozioso sarà relegato per sempre nell'oscurità.

La Parola di Beliar: chiunque cadrà in errore e andrà contro la volontà degli dei, io lo punirò. Donerò al suo corpo piaghe, dolore, sofferenza e morte, lo spirito resterà con me per sempre nell'oscurità.


Volume 2Modifica

In principio non esistevano giorno e notte, né alcun essere vivente. Allora apparve Innos, donando al mondo la sua luce e la sua vita. Tuttavia nessuna creatura poteva vivere nella sua luce, così creò il sole.
Verbodivino2.jpg

La luce era ancora troppa, così Innos si divise generando Beliar. Beliar creò la notte. cosicché l'uomo potesse vivere. Allora Innos si divise nuovamente, generando Adanos. Adanos donò all'uomo versatilità, conoscenza, curiosità e coraggio. Innos vide ciò che aveva creato e ne fu soddisfatto.

Egli decise di lasciare l'umanità nelle mani di Adanos e si riposò. Ma Beliar era roso dall'invidia perché la gente non lo pregava e passava le notti dormendo. La sua rabbia crebbe a tal punto, che decise di creare un uomo che adorasse solo lui. Ma questi era come tutti gli altri uomini. Beliar si infuriò e uccise l'uomo dicendo: Se non vogliono adorarmi, almeno avranno timore di me! Così creò la morte, ponendo un termine alla vita degli uomini


Volume 3Modifica

Innos donò all'umanità il potere di ascoltarlo e parlare con lui, nonché di compiere grandi miracoli a cui diede il nome di "magia". Grazie a questo potere, gli uomini erano in grado di plasmare il mondo a loro piacimento. Innos non pose loro alcun limite, cosicché l'uomo ricevesse una parte del potere divino della creazione.
Verbodivino3.jpg

Ma gli uomini non erano tutti uguali e questo li rese infelici. Così egli tolse il potere agli scontenti e innalzò coloro che gli erano stati grati.

Questi eletti, chiamati "sacerdoti", furono presto oggetto di timore e reverenza. Ma anche fra loro alcuni erano infelici, così dimenticarono le proprie origini e iniziarono a pregare Adanos. L'unità del sacerdozio era perduta. Poi vennero le guerre e la fede nella divina onnipotenza divenne una leggenda. I sacerdoti si divisero: i seguaci di Adanos presero il nome di "Maghi del Circolo dell'Acqua", mentre coloro che mantennero la fede in Innos divennero i "Maghi del Circolo del Fuoco"".

Inoltre su Fandom

Wiki a caso