Wikia

Gothic Wiki

Orchi

Commenti0
1 872pagine in
questa wiki


Orco G1-G3
Un Orco di Khorinis e un Orco del Nordmar
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
“Gli Orchi non sono animali, come molti ritengono. La loro cultura è tanto antica quanto quella umana...”

Xardas, Gothic

Gli Orchi sono una grande specie di mostri che popolano Myrtana. Esistono due razze di Orchi: gli Orchi di Khorinis e gli Orchi del Nordmar. Sebbene siano differenti sotto molti aspetti, queste due razze sono imparentate.

Orchi di KhorinisModifica

OrkParty
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
Gli Orchi di Khorinis, o Orchi selvaggi, sono fisicamente simili a grossi gorilla, alti circa 2 metri e forti il triplo rispetto ai normali esseri umani. Il colore dei capelli è grigio-marrone e può tendere al giallo o al verde. I membri delle classi sociali più basse indossano solitamente soltanto un perizoma e qualche indumento tribale o pezzo di armatura, mentre gli appartenenti alle classi più alte portano anche armature complete. Solamente pochi Orchi selvaggi conoscono e sanno parlare la lingua degli umani, come Ur-Shak e Tarrok.

Considerati da tutti primitivi e stupidi, compresi i loro fratelli del Nordmar che spesso li impiegano come truppe ausiliarie o come carne da cannone, possiedono in realtà una cultura antica quanto quella umana; infatti, già gli abitanti di Jharkendar si scontrarono con loro.

Dopo il crollo di Jharkendar ad opera di Adanos si formò un grande impero orchesco, guidato da cinque potenti sciamani. Per vincere le numerose guerre che avevano scatenato, gli sciamani decisero di evocare il Dormiente, ma vennero trasformati, insieme a molti altri Orchi, in non-morti a perenne guardia del suo Tempio. Dopo questo avvenimento gli Orchi iniziarono a subire pesanti sconfitte da parte degli umani, a causa della mancanza di disciplina e soprattutto delle loro guide, così l'impero si sfaldò.

Vita socialeModifica

Lo stile di vita degli Orchi di Khorinis è tribale: vivono in grandi tende e padiglioni e traggono il loro sostentamento cacciando. I loro divertimenti consistono nel danzare a ritmo di tamburi e nel combattere in arena.

Le classi sociali degli Orchi selvaggi sono:
Scala sociale
Classi Sociali Orchesche
Bartok98Aggiunto da Bartok98

Città e luoghi di cultoModifica

Orklager
Il villaggio orchesco di fronte alla Dimora degli Studiosi
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
Esistono due città degli Orchi selvaggi: una nella Valle delle Miniere, nei pressi del Tempio del Dormiente, e una a Jharkendar, di fronte alla Dimora degli Studiosi. In realtà quest'ultima è un villaggio, in quanto consiste solamente in un agglomerato di tende e in un altare di Beliar, mentre la città nella Valle delle Miniere presenta anche un'immensa palizzata con cancello, oltre a un luogo di culto per gli Sciamani e a una sala del trono. Agli umani è ovviamente proibito accedere alla città degli Orchi, ad eccezione che essi portino l'antico simbolo di amicizia chiamato "ULU-MULU".


Tra i luoghi di culto più importanti per gli Orchi di Khorinis troviamo: il Tempio del Dormiente, il Cimitero degli Orchi e l'Arena degli Orchi.

Arte, Magia e culturaModifica

OrkStatue
Statue orchesche nella Valle delle Miniere
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
A confutare l'ipotesi che gli Orchi non siano un popolo stupido e selvaggio, troviamo una moltitudine di statue raffiguranti grandi guerrieri del passato, probabilmente risalenti al periodo dell'impero orchesco. Inoltre, gli Orchi possiedono anche un'elevata cultura, infatti molti di essi sanno scrivere sulla carta e scolpire nella pietra. Tutti gli Orchi sono fedeli a Beliar, quindi seguono la via della Magia Demoniaca, sebbene ne abbiano sviluppato una versione più sciamanica rispetto ai Negromanti.

CombattimentoModifica

Il combattimento riveste un ruolo di primaria importanza nella vita di tutti gli Orchi. Sia i selvaggi che i "civili" del Nordmar dedicano anima e corpo a perfezionare le abilità di combattimento e ad aumentare la loro forza, entrambe caratteristiche fondamentali per primeggiare in battaglia e guadagnare onore.

Orchi del NordmarModifica

06081805
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
Gli Orchi del Nordmar, o Orchi civilizzati, sono fisicamente di dimensioni più umane, e anche la loro forza è relativamente bassa rispetto ai loro parenti selvaggi. Il colore della loro pelle può variare dal marrone chiaro al marrone scuro e al grigio. A differenza degli Orchi di Khorinis, tutti quelli del Nordmar indossano vestiti, prevalentemente invernali, e sanno parlare la lingua degli umani. Anche se inferiori fisicamente ai selvaggi, gli Orchi civilizzati sono molto più intelligenti, quanto basta per soggiogare quasi interamente il grande impero di Rhobar.

Vita sociale e culturaModifica

12
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
Lo stile di vita degli Orchi civilizzati non è molto diverso dai loro fratelli selvaggi, infatti le loro classi sociali e i loro divertimenti sono pressapoco gli stessi: danzare intorno al fuoco al ritmo di tamburi, combattere, in arena e non (alcuni fumano servendosi di lunghe pipe)... Inoltre, essendo la Forza il valore che più conta nella cultura orchesca, gli Orchi la allenano costantemente sollevando delle grosse pietre, le macine.
Orco Macina
Un Orco guerriero mentre solleva una Macina
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
 La lingua è pressochè identica a quella degli Orchi di Khorinis, così come la scrittura.

Le classi sociali degli Orchi del Nordmar sono:

  • Orco;
  • Esploratore;
  • Guerriero;
  • Guerriero d'elite;                                                                                             
    Terra d'origine degl'orchi
    la terra degli orchi è situata a nord di Nordmar.
    DiabloterrorAggiunto da Diabloterror
  • Sciamano;
  • Capo.

StoriaModifica

A08
GiuggiotheidolAggiunto da Giuggiotheidol
Nessuno sa quali siano le cause che spinsero gli Orchi a conquistare Nordmar in modo così improvviso e fulminante, ma si pensa che le cause siano la fame e il freddo di inverni insolitamente rigidi. Rapidamente gli Orchi discesero dalle montagne, la loro patria originaria, e conquistarono i depositi di Minerale grezzo del Re. Appropriandosi della Grande Fornace, gli Orchi poterono contare su armamenti di primissima qualità per le loro battaglie, pertanto ignorarono i villaggi e gli insediamenti dei Barbari e cominciarono ad attaccare il Myrtana settentrionale. Prima che le città del Regno riuscissero ad organizzarsi e ad opporre una minima resistenza, i "Pelleverde" (come vengono soprannominati dagli uomini) erano dilagati nella parte occidentale, fino a giungere al confine nord del deserto. Stretti degli accordi con la gente del deserto, gli Hashishin, le truppe Orchesche capeggiate da Xardas partirono alla conquista degli ultimi possedimenti degli uomini, attaccando da tre diverse direzioni e conquistando in breve tempo anche la parte centrale e orientale dell'Antico Regno, ad eccezione di Gotha e della capitale Vengard: il Re e i Maghi del Fuoco al suo interno crearono una Barriera magica che impediva a chiunque di attraversarla, intrappolando gli umani sopravvissuti all'interno e gli Orchi all'esterno (ad eccezione di alcuni manipoli di Orchi che si trovavano già entro i confini della città). Ricapitolando, alla fine della guerra, gli Orchi avevano annesso il Nordmar (tranne alcuni Clan di barbari Cacciatori di Orchi ancora liberi) e il Myrtana (ad eccezione di Gotha e Vengard e dei campi nascosti di Ribelli e Ranger). Gli Orchi si guardarono bene dall'inimicarsi gli Hashishin del sud, gli unici che avrebbero potuto contrastare fieramente la loro avanzata, preferendo cooperare con loro ottenendo reciproco vantaggio.

Nella rete di Wikia

Wiki a caso